Tinteggiare casa: cosa fare prima e dopo

tinteggiatura-servizi

Quando si intende effettuare opere che riguardano tinteggiature e imbiancature della casa è sempre consigliabile contattare un professionista del settore. Questo perché così si otterrà un lavoro svolto a regola d’arte, che potrà durare nel corso del tempo. L’imbianchino non solo si occuperà di colorare le pareti interne della casa, ma svolgerà anche una serie di altre attività.

Preparazione delle pareti


Prima di cominciar e a tinteggiare casa è opportuno preparare in modo corretto le pareti e le stanze in cui operare. Conviene infatti rimuovere il mobilio, o comunque riunirlo al centro della stanza. In sen seguito dovranno ripulire le pareti, spolverandole con un panno o passandole con l’aspirapolvere. Se alcune zone della casa sono rivestite con particolari tecniche, come ad esempio con vernice spatolata o con materiale che predispone degli spessori sul muro, allora occorrerà anche verificare che tali texture siano perfettamente adese alla parete. Altrimenti potrebbe essere necessario rimuovere il rivestimento, utilizzando appositi raschietti. Se non si effettua questo tipo di intervento può capitare che il vecchio rivestimento cada, in seguito all’assorbimento dell’umidità dalla nuova vernice, causando chiaramente un enorme disagio.

La prima mano


Dopo aver pulito la parete è necessario rendere la superficie liscia, eliminando qualsiasi foro, avvallamento o crepa. A tale scopo di utilizza apposito stucco in pasta, da stendere mediante apposite spatole. Quando lo stucco è asciutto si carteggia la superficie, per renderla perfettamente liscia. In alcuni casi può essere necessario ripetere più volte la stuccatura: la carteggiatura si effettua solo in fase finale. Dopo che lo stucco è asciutto e levigato può essere necessario passare una prima mano di prodotto aggrappante, o antimuffa o anti umidità. La scelta del prodotto e la necessità della sua stesura dipende dallo stato di conservazione della parete: solo un bravo imbianchino vi saprà consigliare in merito.

Le decorazioni


Durante la verniciatura delle pareti interne della casa è possibile stendere anche dei prodotti decorativi, che permettono di ottenere effetti molto gradevoli e vistosi. Tra i più noti c’è d esempio lo spatolato: si tratta di un rivestimento con materiale di due colori, uno per la base e uno per l’ultima mano. L’effetto è dato dai colpi della spatola, che possono essere dati anche con movimenti rotatori, in modo da creare delle evidenti volute di colore. Oggi in commercio si trovano tanti diversi materiale per dipingere casa, ad esempio si possono utilizzare delle vernici che rendono la parete simile ad una enorme lavagna nera, su cui si può anche scrivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *