È possibile avere un avvocato gratis anche oltre la soglia di reddito?

Il nostro sistema giuridico prevede la possibilità di richiedere un avvocato gratis per affrontare un processo, qualora vengano rispettati determinati requisiti. Oltre ad essere cittadini italiani, oppure stranieri o apolidi ma con regolare permesso di soggiorno, bisogna dichiarare un reddito imponibile massimo pari a 11.528,41 euro, soggetto però a cambiamenti visto che viene aggiornato con cadenza biennale (l’ultima modifica risale a maggio 2015). Importante è considerare che per il calcolo, in caso di persone coniugate o appartenenti ad un nucleo famigliare, si sommano i redditi di ogni componente. In caso il reddito risultante fosse superiore a quello stabilito, anche di poche decine di euro, non si può inoltrare richiesta per il patrocinio gratuito. A meno che..

Il reddito dei famigliari non viene calcolato

È un’opzione possibile, che invalida il requisito suddetto riguardo la somma dei redditi di ogni componente del nucleo famigliare . Ciò si verifica quando vi è un conflitto di interessi tra il richiedente il patrocinio gratuito e il coniuge o gli altri famigliari. È il caso, ad esempio, della moglie che denuncia il marito violento, il minore che denuncia maltrattamenti in famiglia o di un uomo o una donna, ancora sposati, che devono intraprendere le pratiche di separazione dal coniuge.

In questi casi l’unico reddito preso in considerazione è quello del richiedente. Ma non è l’unica situazione in cui è possibile avere diritto all’avvocato gratis.

Maltrattamenti, abusi e stalking: avvocato gratis per chi li subisce

E se una donna subisse maltrattamenti, abusi e stalking, ma il suo reddito fosse di poco superiore agli 11.528,41 euro? La sentenza della Cassazione n.13497/17 del 20/03/2017 ha stabilito che le vittime di persecuzioni, sia fisiche che psicologiche, hanno diritto ad un’assistenza legale gratuita, anche se il proprio reddito va oltre il limite stabilito.

Questa importantissima sentenza pone le basi per garantire il diritto di agire in giudizio anche a persone che si trovano in condizioni di disagio, eliminando ogni tipo di ostacolo, a partire da quello economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *