Piattoforme di trading: la scelta del broker finanziario

scelta del broker finanziario

Se sei arrivato fin qui, significa che molto probabilmente hai deciso di iniziare ad investire con il trading e stai cercando un buon broker per farlo. Effettivamente, non è facile per un principiante orientarsi nella scelta dell’intermediario presso il quale aprire il primo conto, tanto più che sul web è possibile raccogliere informazioni anche piuttosto contrastanti in merito.

Per aiutarti nella tua scelta, di seguito ti elencherò alcune caratteristiche di quelli che possono essere definiti i migliori broker forex e cfd regolamentati. Essenzialmente, ti dirò quali sono i requisiti che un intermediario deve soddisfare per poterti garantire delle buone prestazioni sui mercati.

Ciò che consigliamo sempre e’ di scegliere solo i migliori broker nel mercato e per documentarti puoi consultare le recensioni del sito tradingcenter.it nella pagina https://www.tradingcenter.it/piattaforme-trading/ .

Broker regolamentati: come capire se un intermediario opera legalmente oppure no?

Il primo fondamentale requisito che un broker deve soddisfare è il possesso di una licenza che ne attesti l’affidabilità, rilasciata dagli enti competenti. A livello italiano ed europeo, le più importanti istituzioni di vigilanza borsistica sono CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) e CySec (Cyprus Securities and Exchange Commision). Si tratta di due organi che garantiscono il rispetto delle legalità nell’ambito delle negoziazioni sui mercati.

Sulla home page dei siti degli intermediari, potrai leggere di quali autorizzazioni essi dispongono e valutare se è il caso o meno di procedere all’apertura di un conto. Sono certo che tu abbia un grande dubbio: come mai ci sono utenti che lamentano truffe subite da parte di broker regolamentati?

Il fatto di leggere il nome CONSOB o CySec accanto a quello di un broker, non ti solleva dalla responsabilità di informarti su tutte le condizioni di utilizzo dei servizi offerti dal broker stesso. Chi lamenta truffe, nonostante le regolamentazioni, ha peccato, molto probabilmente, di ingenuità o superficialità. Con atteggiamenti simili potresti trovarti in situazioni impreviste che però vanno definite nel modo corretto: si tratta di errori di valutazione da parte del trader e non truffe da parte dell’intermediario.

Migliori broker per il trading online: la piattaforma

Gli altri requisiti importanti che un intermediario deve soddisfare per essere considerato affidabile sono strettamente legati alla piattaforma e ai servizi proposti per utilizzarla.

Una piattaforma di trading è un software che per ovvi motivi deve risultare veloce e stabile. Moltissimi tra i migliori broker presenti sul web si avvalgono della piattaforma Meta Trader, da molti considerata praticamente perfetta grazie alla leggerezza, alla multifunzionalità e alla semplicità di utilizzo.

Il centro di formazione e il conto demo vanno a completare le caratteristiche di un broker di qualità: si tratta di due strumenti indispensabili per il tuo apprendimento e lo studio e la simulazione rappresentano le strade migliori per arrivare al successo con il trading online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *